Eurovision 2022, Sam Ryder disco d’oro e Rosa Linn sale ancora

Sam Ryder Rosa Linn

Continuano i grandi riscontri musicali per i brani dell’Eurovision 2022. Sam Ryder, secondo classificato dietro Kalush Orchestra con il brano “Space man” arriva a conquistare il disco d’oro.

Un risultato notevole, visto che nel Regno Unito questa certificazione per i singoli corrisponde a 400.000 copie (per dare l’idea della proporzione, con 100.000 in Italia si vince il disco d’oro).

Il prossimo traguardo di Sam Ryder assolutamente alla portata, è  il miglior risultato britannico degli ultimi 30 anni, ovvero le 600.000 copie  di “Ooh aah just a little bit” di Gina G nel 1996, che è anche il brano britannico non vincitore col miglior riscontro di vendite.

La canzone eurovisiva britannica più venduta di sempre, con oltre 1,5 milioni di copie certificate (ma forse anche di più) è invece “Save your kisses for me”, dei Brotherhood of Man, campioni nel 1976.

Continua a volare anche Rosa Linn

Oltre a San Ryder, continua a sorprendere anche Rosa Linn, la cui “Snap” questa settimana sale al numero 8 della classifica italiana, continuando la sua ascesa sul fronte delle vendite.

In assoluto, si tratta di uno dei brani eurovisivi recenti entrato nelle classifiche ufficiali in più paesi, ben 37 (ma le classifiche sono molte di più, perché in alcune nazioni è entrata anche nelle charts di settore), a cui si aggiunge la Global 200 di Billboard: fra queste, anche nazioni che non hanno irradiato il concorso come il Libano (posizione 11), Slovacchia, Singapore, Indonesia e Sud Africa, oltre a nazioni dove l’evento è stato trasmesso ma dove solitamente fa riscontri minimi come Nuova Zelanda e Canada.

Sicuramente è il brano non vincitore con la maggior penetrazione a livello globale degli ultimi anni ed uno dei maggiori a livello di permanenza in classifica dal 2000 ad oggi: nel 2014 “Calm after the storm” dei The Common Linnets resistette 5 mesi, dato che “Snap” ha già superato.

Per fare un raffronto invece anche coi migliori vincitori recenti: Duncan Laurence entrò in 35 paesi (più Scozia, Global e chart Europea); Måneskin 27 più Europa e Global  (ma ovviamente con posizionamenti nettamente più alti e con oltre 10 milioni di copie “Zitti e buoni” è sicuramente il brano più venduto degli ultimi 40 anni); Kalush Orchestra 23;  Måns Zelmerlow 30; Loreen 33 (ma con 20 piazzamenti al primo posto).


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”.

Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e WhatsApp. Seguici su tutti i principali Social Media (qui l’elenco completo).

Eurofestival News sui social

Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...