Eurovision 2023, sorteggiate le semifinali: Italia al voto nella prima

Semifinali 2023 Italia Eurovision

Terminata pochi minuti fa la cerimonia di sorteggio delle semifinali dell’Eurovision 2023, che vedremo alla Liverpool Arena. 31 Paesi suddivisi in due serate si contenderanno, il 9 e 11 maggio, 20 posti per la finale del 13.

L’evento si è tenuto alla St. George’s Hall, uno dei luoghi più caratteristici della città dei Beatles, con la conduzione affidata a Rylan e a AJ Odudu.

Eurovision 2023: la cerimonia del sorteggio

Durante la cerimonia è stato anche sorteggiato in quale semifinale voteranno le Big 5, qualificate automatiche alla finale, e l’Ucraina, che vi entra di diritto perché vincitrice nel 2022 (grandissimo applauso tra il pubblico nel momento in cui Rylan la cita).

La votazione dei paesi già finalisti, naturalmente, va intesa come effettuata insieme a quella dei paesi coinvolti nella citata semifinale.

Nella serata finale, in cui si assegnerà il Microfono di Cristallo, tutti i paesi in gara, anche gli eliminati, potranno effettuare le operazioni di voto, con la novità dell’ingresso di un set di votazioni per il Resto del Mondo. L’altro fatto nuovo è che nelle semifinali ci sarà soltanto il televoto, mentre nell’ultimo atto entreranno in scena anche le giurie.

Di seguito l’intero esito delle operazioni. Da ricordare che questo non è l’ordine preciso di esibizione delle semifinali, ma solo la suddivisione parziale: la scaletta, infatti, verrà decisa in un secondo momento dalla produzione, come accade dal 2013.

Eurovision 2023: le semifinali

Dato il numero dispari, ci saranno 15 Paesi nella prima semifinale e 16 nella seconda.

PRIMA SEMIFINALE – Martedì 9 maggio, ore 21:00

Votano anche Germania, Francia, Italia

PRIMA METÀ

  • Serbia
  • Lettonia
  • Irlanda
  • Norvegia
  • Portogallo
  • Croazia
  • Malta

SECONDA METÀ

  • Svezia
  • Moldavia
  • Svizzera
  • Israele
  • Paesi Bassi
  • Finlandia
  • Azerbaigian
  • Repubblica Ceca

SECONDA SEMIFINALE – Giovedì 11 maggio, ore 21:00

Votano anche Ucraina, Spagna, Regno Unito

PRIMA METÀ

  • Armenia
  • Cipro
  • Romania
  • Danimarca
  • Belgio
  • Islanda
  • Grecia
  • Estonia

SECONDA METÀ

  • Albania
  • Australia
  • Austria
  • Lituania
  • San Marino
  • Slovenia
  • Georgia
  • Polonia

Eurovision 2023: passaggio di consegne Torino-Liverpool

Si è tenuto inoltre il passaggio di consegne tra l’ultima città ospitante, Torino, e Liverpool, con la presenza dei rispettivi sindaci, Stefano Lo Russo per la città ospitante uscente e Joanne Anderson per quella entrante.

A effettuare il sorteggio anche alcuni ragazzi delle scuole di Liverpool e corrispettivi ucraini che si sono stabiliti a Liverpool una volta che la guerra li ha costretti a lasciare il loro Paese.

Presente, naturalmente, anche Martin Österdahl, il supervisore esecutivo dell’Eurovision, che non ha annunciato alcuna richiesta specifica da parte di qualsivoglia Paese.

Un video ha ripercorso diversi tra artisti e momenti iconici delle passate edizioni; tra questi, l’esplosione dei Måneskin dopo la vittoria a Rotterdam nel 2021 (a proposito, l’album “Rush” ha debuttato in vetta alle classifiche di 12 Paesi).


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”.

Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e WhatsApp. Seguici su tutti i principali Social Media (qui l’elenco completo).

Eurofestival News sui social

Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...