Terza serata Sanremo 2023: Marco Mengoni primo assoluto. Grande ritorno dei Måneskin

marco mengoni sanremo 2023 serata 3

La 73° edizione del Festival di Sanremo prosegue la sua corsa – infinita – verso la finalissima di sabato. Questa sera, per la prima volta, si sono esibiti tutti e 28 gli artisti in gara. La puntata odierna ha portato scossoni importanti nella classifica generale del Festival, dove l’unica certezza rimane il primo posto di Marco Mengoni.

Fuori dal contesto della gara, l’highlight di giornata è stato senza ombra di dubbio il ritorno sul palco del Teatro Ariston dei Måneskin per il terzo anno consecutivo dopo il trionfo con “Zitti e buoni” nel 2021 e l’apertura del Festival 2022.

Sanremo 2023: la classifica generale

Sono state eseguite tutte e 28 le canzoni in gara, votate da giuria Demoscopica (50%) e televoto (50%). La classifica di questa serata, unita alla classifica della Sala Stampa svelata ieri sera ha generato una nuova graduatoria provvisoria sommandosi a quella della sala stampa

Al comando troviamo ancora Marco Mengoni,  apparentemente intoccabile e lanciato verso il bis dopo 10 anni. Stasera la sua “Due vite” ha raccolto anche la standing ovation del Teatro Ariston. Secondo nella generale Ultimo con “Alba”, che recupera 8 posizioni, e terzo Mr. Rain con “Supereroi”, anche lui autore di un grande recupero. Completano la top 5 – tutta al maschile – Lazza con “Cenere” e Tananai con “Tango”.

Questa la classifica generale provvisoria, che comprende i voti della Sala Stampa di martedì e mercoledì e i voti di Demoscopica e televoto di stasera:

  1. Marco Mengoni – “Due vite”
  2. Ultimo – “Alba”
  3. Mr. Rain – “Supereroi”
  4. Lazza – “Cenere”
  5. Tananai – “Tango”
  6. Madame – “Il bene nel male”
  7. Rosa Chemical – “Made in Italy”
  8. Colapesce Dimartino – “Splash”
  9. Elodie – “Due”
  10. Giorgia – “Parole dette male”
  11. Coma_Cose – “L’addio”
  12. Gianluca Grignani – “Quando ti manca il fiato”
  13. Modà – “Lasciami”
  14. Paola e Chiara – “Furore”
  15. LDA – “Se poi domani”
  16. Ariete – “Mare di guai”
  17. Articolo 31 – “Un bel viaggio”
  18. Mara Sattei – “Duemilaminuti”
  19. Leo Gassmann – “Terzo cuore”
  20. Colla Zio – “Non mi va”
  21. Levante – “Vivo”
  22. I Cugini di Campagna – “Lettera 22”
  23. gIANMARIA – “Mostro”
  24. Olly – “Polvere”
  25. Anna Oxa – “Sali (Canto dell’anima)”
  26. Will – “Stupido”
  27. Shari – “Egoista”
  28. Sethu – “Cause perse”.

Anche stasera non sono mancati momenti di confusione. A metà serata sul web si rincorrevano le voci di una lite tra Madame e Anna Oxa – con tanto di lancio di bicchieri d’acqua addosso – scatenatasi nel backstage dopo la performance della prima ma si trattava di una fake news e da parte di entrambe sono arrivate rapidamente le smentite ufficiali.

Domani la gara continuerà con tutti e 28 i protagonisti di Sanremo 2023 ma non le con le canzoni presentate in questi giorni bensì con le cover, eseguite con ospiti d’eccezione italiani e stranieri. Voteranno Sala Stampa (33%), giuria Demoscopica (33%) e pubblico da casa (34%): per tutte le istruzioni sul televoto consulta il nostro articolo dedicato.

Il grande ritorno dei Måneskin

Come anticipato in apertura di resoconto la serata è stata nobilitata dalla presenza dei Måneskin sul palco del Teatro Ariston. Damiano, Victoria, Thomas ed Ethan hanno deliziato il pubblico in sala e quello a casa con un medley dei loro successi più recenti: “I wanna be your slave”, “The loneliest” e “Zitti e buoni” nella sua epica orchestrazione con archi del maestro Enrico Melozzi.

La band ha salutato Sanremo con il suo ultimo singolo “Gossip“, in featuring con Tom Morello, prima di ricevere il Premio alla Carriera “Città di Sanremo”, testimonianza dello straordinario cammino compiuto dai Måneskin in questi ultimi tre anni: da Sanremo all’Eurovision fino ai grandi concerti negli States.

Tanti ritorni stasera tra gli ospiti del Festival: Massimo Ranieri, con Rocío Muñoz Morales, ha presentato il programma “Gli italiani hanno sempre ragione” mentre Sangiovanni ha duettato con Gianni Morandi sulle note di “Fatti mandare dalla mamma”.

Protagonisti anche Annalisa dal Suzuki Stage di Piazza Colombo, Guè dalla Costa Concordia e Alessandro Siani per la promozione del suo nuovo film “Tramite amicizia”. Immancabile in chiusura Fiorello per lanciare “Viva Rai 2! Viva Sanremo! Di notte”.

Conduzione Sanremo 2023

Spalla di Amadeus e Gianni Morandi nel ruolo di co-conduttrice questa sera è stata la campionessa di pallavolo Paola Egonu. Domani, per la serata delle cover, tale compito spetterà all’attrice Chiara Francini.

Il Festival di Sanremo è visibile su Rai 1, Rai Play e Radio 2 Visual dal 7 all’11 febbraio, con diretta a partire dalle 20:40 con il PrimaFestival condotto da Andrea Delogu, Jody Cecchetto e Gli Autogol. Per seguire il Festival dall’estero consulta il nostro articolo dedicato con le dirette nei vari stati europei.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”.

Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e WhatsApp. Seguici su tutti i principali Social Media (qui l’elenco completo) e scopri come sostenerci e sostenere una informazione da sempre indipendente.

Eurofestival News sui social

Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...