Melodifestivalen 2023, seconda semifinale: avanti Maria Sur e Panetoz. Theoz e Tennessee Tears al ripescaggio

melodifestivalen maria sur panetoz 2023
Credits: SVT - Alma Bengtsson

Il super-sabato eurovisivo non contempla solo finalissime: in Svezia è andata in scena la seconda semifinale del Melodifestivalen 2023, presso la Saab Arena di Linköping. A staccare il pass diretto per la finalissima di sabato 11 marzo sono stati Maria Sur e i Panetoz.

I due posti che invece valgono l’accesso alla semifinale – ovvero la serata di ripescaggio di sabato 4 marzo – sono andati a Theoz con “Mer av dig” e Tennessee Tears con “Now I know”.

Il sistema di voto delle semifinali del Melodifestivalen 2023 prevede due turni di votazione. L’artista che vince il primo passa direttamente in finale mentre nel secondo round a 6 i vari gruppi di voto (3/9 anni, 10/15, 16/29, 30/44, 45/59, 60/74, 75 e più, oltre ai voti via telefono fisso) esprimono un set di punti che si somma formando la classifica completa.

Quella di Maria Sur è una piccola grande favola del Melodifestivalen 2023. Nata a Zaporizhzhia (Ucraina), stava gareggiando nella versione locale di “The Voice” quando lo scoppio della guerra l’ha costretta, con la madre, alla fuga in Svezia. Lì è stata notata da Sarah Dawn Finer, attrice e cantante legata all’Eurovision con il suo personaggio Lynda Woodruff.

Questo incontro è stato un modo per rilanciare la sua parabola artistica contraddistinta dalla forza di non mollare mai, come canta nella sua canzone.

Con Maria Sur avanzano i Panetoz, gruppo storico che unisce 5 artisti provenienti da Gambia (Njol Ismail Badjie e Pa Moudou Badjie), Etiopia (Nebeyu Baheru), Angola (Daniel Nzinga) e Finlandia (Johan Hirvi) e diversi generi musicali come musica africana hip-hop e R&B. “On my way” segna il loro ritorno al Melodifestivalen 7 anni dopo l’ultima apparizione (8° posto nel 2016 con “Håll om mig hårt“).

Saluta anticipatamente invece Wiktoria. Lanciata dal Melodifestivalen 2016 come baby-prodigio della musica svedese l’artista tornava in gara dopo 4 anni e dopo la pubblicazione del suo primo album nel 2021.

Ecco i risultati completi della seconda semifinale:

  1. Maria Sur – “Never give up” – Qualificata dal primo round
  2. Panetoz – “On my way” – 84 punti – Qualificati dal secondo round
  3. Theoz – “Mer av dig” (Più di te) – 78 punti – Qualificato alla semifinale
  4. Tennessee Tears – “Now I know” – 69 punti – Qualificati alla semifinale
  5. Wiktoria – “All my life (Where have you been)” – 47 punti – Eliminata
  6. Uje Brandelius – “Grytan” (Stufo) –  22 punti Eliminato
  7. Eden – “Comfortable” – 11 punti Eliminata

Maria Sur e i Panetoz raggiungono in finale l’inedito trio Jon Henrik Fjällgren & Arc North feat. Adam Woods e Tone Sekelius, che hanno vinto la prima semifinale lo scorso sabato. Nella semifinale di “ripescaggio” invece Theoz e i Tennessee Tears incontreranno Victor Crone ed Elov & Beny.

Prossimo sabato la terza semifinale del Melodifestivalen si svolgerà a Lidköping presso la Sparbanken Lidköping Arena sempre con la conduzione di Farah Abadi e Jesper Rönndahl . Tra i concorrenti sono attesi protagonisti Melanie Wehbe – co-autrice di “Move” delle The Mamas, vincitrici dell’edizione 2020 – e il duo norvegese Marcus & Martinus, popolarissimo tra il pubblico scandinavo giovane.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”.

Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e WhatsApp. Seguici su tutti i principali Social Media (qui l’elenco completo).

Eurofestival News sui social

Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...