Eurovision 2023: il palco è in costruzione, un video mostra i lavori in corso

Eurovision 2023 palco Liverpool

Prosegue a pieno regime la preparazione della Liverpool Arena (nota anche con il nome dello sponsor M&S Bank Arena). L’impianto, costruito nel 2005 e inaugurato nel 2008 nella zona portuale di King’s Dock, si prepara a ospitare l’Eurovision Song Contest 2023 e i lavori di costruzione del palco e delle green room procedono a pieno ritmo.

Un video pubblicato sul canale youtube di The Guide Liverpool, newsblog interamente dedicato alla città britannica, mostra il “dietro le quinte” della preparazione della struttura polifunzionale in vista del concorso. La costruzione di palco, green room e cabine di commento dovrebbe impiegare circa 4 settimane, al termine delle quali sarà tutto pronto per l’evento musicale più seguito al mondo.

Nel video, oltre ad apprezzare i “segreti” dietro l’allestimento della Liverpool Arena per l’Eurovision e la costruzione di palco e green room, possiamo sentire le parole di James O’Brien, responsabile di produzione dell’Eurovision 2022, e Gary Beestone, direttore tecnico dell’evento, entrambi per conto di BBC Studios, oltre a Faye Dyer, amministratore delegato di M&S Bank Arena.

Se dalle immagini 3D pubblicate sul sito ufficiale dell’Eurovision possiamo farci un’idea di come sarà il risultato finale, da questo video possiamo finalmente iniziare a vedere prendere forma il palcoscenico dell’Eurovision Song Contest 2023 e dunque farci un’idea più concreta di ciò che vedremo a maggio.

L’Eurovision Song Contest 2023 si svolgerà dal 9 al 13 maggio alla Liverpool Arena, nel cuore della città di Liverpool, in seguito alla vittoria dell’Ucraina che, a causa dell’invasione da parte della Russia tutt’ora in corso, non può ospitare la prossima edizione del concorso


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”.

Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e WhatsApp. Seguici su tutti i principali Social Media (qui l’elenco completo).

Eurofestival News sui social

Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Una risposta

  1. Sandro ha detto:

    Sembra tutto in scala ridotta rispetto a Torino e ancora più rispetto ad eurovision precedenti. Forse l’era dei maxi impianti e del maxi pubblico è finita, per ridurre i costi. E comunque l’impianto luci di Torino era molto meglio. E pure la scenografia, la quale, nonostante il problemino al sole, era molto più innovativa. Qui sembra tutto piatto. Sembra più lo stage di una trasmissione elettorale televisiva.

Commenta questa notizia...