Eurovision 2023: “Queen of Kings” di Alessandra sbarca nelle radio italiane

Ancora tempo di radio date in Italia per quanto riguarda l’Eurovision 2023. Stavolta di mezzo c’è Alessandra con la sua “Queen of Kings”, quinta per la Norvegia in quel di Liverpool.

Eurovision 2023: Alessandra nelle radio italiane

Proprio nel giorno della Festa della Repubblica, infatti, il pezzo della giovane artista che ha origini a Savona diventa il quarto ad avere una rotazione radiofonica italiana per quanto riguarda l’edizione appena passata.

I precedenti riguardano “Tattoo” di Loreen, canzone vincitrice in quota Svezia, “Cha Cha Cha” di Käärijä, che ha chiuso al 2° posto per la Finlandia, e “Solo” di Blanka, finita invece al 19° posto per la Polonia. Dal conteggio è ovviamente esclusa “Due vite” di Marco Mengoni.

Eurovision 2023: “Queen of Kings”, il successo commerciale

Di seguito il comunicato EarOne:

Arriva finalmente anche nelle radio italiane “Queen of Kings”, il singolo rivelazione dell’ultimo Eurovision portato in gara per la Norvegia dall’italianissima Alessandra Mele e che ha già raggiunto numeri da record! Oltre alla versione ufficiale di “Queen of Kings” in cartolina è disponibile anche la versione italiana del singolo!

Nata a Pietra Ligure da mamma italiana e papà norvegese, Alessandra a soli 20 anni ha conquistato l’Europa con la sua forte tecnica vocale e il suo potere da star.
Non ci è voluto molto infatti perché Alessandra diventasse subito un nome noto in Norvegia con l’uscita del suo singolo di debutto, tanto che “Queen of Kings” aveva già superato l’incredibile cifra di 55 milioni di streaming sulle piattaforme prima di prendere parte all’Eurovision Song Contest, poi classificata in Top 5 della classifica finale!

“Queen of Kings” ha avuto un’impennata di popolarità anche dopo essere diventata virale su TikTok, dove ha generato milioni di like e oltre 250 milioni di visualizzazioni per i contenuti creati utilizzando il suono.

“Ho sempre sentito la musica in un modo molto speciale – dice Alessandra – Una progressione di accordi o una nota specifica possono farmi piangere perché la sento così intensamente. Quindi, quando scrivo canzoni, ci metto molta passione e pensieri. Mi piace anche combinare la cultura norvegese con quella italiana. Tendiamo a guardare la vita in modo diverso, quindi mi piace mescolare le due diverse prospettive culturali e vedere dove mi porta”.

La canzone di Alessandra, inoltre, ha speso almeno due settimane (in attesa del nuovo aggiornamento, non ancora arrivato perché questa volta il venerdì coincideva con la Festa della Repubblica) nella top 100 FIMI. Ha debuttato al 33° posto. Inoltre, è entrata in top ten in 12 Paesi (11 + Grecia, che ha charts separate per i soli artisti internazionali).

Photo Credits: Corinne Cumming / EBU


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”.

Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e WhatsApp. Seguici su tutti i principali Social Media (qui l’elenco completo) e scopri come sostenerci e sostenere una informazione da sempre indipendente.

Eurofestival News sui social

Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

2 Risposte

  1. Luca ha detto:

    Per dovere di cronaca Alessandra ha papà italiano e mamma norvegese.

Commenta questa notizia...