Junior Eurovision Song Contest 2023, il Kazakistan non ci sarà

Ieri pomeriggio è giunta una notizia insolita, ovvero che il Kazakistan non parteciperà allo Junior Eurovision 2023 a Nizza, in Francia, riducendo dunque ulteriormente il numero di Paesi partecipanti.

L’annuncio proviene direttamente da Daniyar Tussupbekov, Capo del Dipartimento per la cooperazione internazionale di Khabar Agency, ovvero l’emittente che ottiene una specie di “lasciapassare” dall’Unione Europea di Radiodiffusione per poter partecipare allo Junior Eurovision Song Contest. Ricordiamo infatti che Khabar Agency non è un membro effettivo dell’UER, bensì solo membro associato a partire da inizio 2016, e necessita dell’invito speciale da parte dell’Unione per prendere parte alle sue produzioni, analogamente a quanto accade per l’Australia all’Eurovision dei grandi (e dei piccoli fino al 2019).

Queste le parole di Tussupbekov:

È un dispiacere informarvi che quest’anno la Khabar Agency non parteciperà allo Junior Eurovision 2023. Dunque, il Kazakistan non sarà nell’elenco dei Paesi partecipanti che verrà pubblicato, ed è inutile che aggiunga che è triste dover informare la platea circa questa decisione.

Restano sconosciute le motivazioni che hanno portato a questa decisione, che riempiono di ombre anche un possibile debutto dello stato eurasiatico all’Eurovision 2024. Infatti, oltre alla questione dell’invito da parte dell’UER, il Kazakistan fino al 2022 non aveva un proprio recapito telefonico, utilizzando lo stesso della Russia (+7), e questo ovviamente poteva falsare il televoto di un Paese di 19 milioni di persone. Ma a partire da quest’anno tutti i recapiti telefonici kazaki sono diventati +997 e questo dava in qualche modo speranza (unitamente alla relativa calma politica) che lo Stato potesse debuttare all‘Eurovision Song Contest.

Tuttavia il non aver trasmesso la finale dell’Eurovision 2023 (citando costi elevati legati ai diritti di trasmissione) ed il ritiro dallo Junior Eurovision 2023 potrebbe mettere definitivamente una pietra sopra sulla possibilità del Kazakistan di essere invitato alla rassegna internazionale, anche se lo stesso Tussupbekov si augura di ritornare al concorso per bambini l’anno prossimo e “non esclude” un possibile debutto all’Eurovision il prossimo anno.

Il Kazakistan allo Junior Eurovision Song Contest

Il Kazakistan ha esordito allo Junior Eurovision Song Contest nel 2018, anno in cui l’evento per bambini raggiunse un numero record di partecipanti pari a venti. Ad esordire con i favori del pronostico fu Danelya Tuleshova, già nota per la vittoria a The Voice Kids Ukraine, che deve accontentarsi di un sesto posto dopo che per settimane era stata considerata tra le possibili vincitrici.

L’anno dopo con Yerzhan Maksim e quello dopo con Karakat Bashanova, il Paese eurasiatico si piazza al secondo posto, vincendo anche le giurie nel 2019. Nel 2021 il Kazakistan si pregia di un record assoluto in un contesto eurovisivo, essendo il primo Paese a schierare in gara un rappresentante focomelico, trattandosi del piccolo Beknur Jánibekuly, che ad oggi detiene anche il record temporaneo di artista più giovane di sempre ad aver calcato il palco eurovisivo (nato nel 2012).

Lo scorso anno a Yerevan in Armenia purtroppo non è andata nel migliore dei modi, David Charlin infatti ha chiuso al quindicesimo e penultimo posto con il brano “Jer-Ana (Mother Earth)”, anche a seguito di una performance vocale molto sotto le aspettative dovuta ad una faringite sviluppatasi in seguito alle basse temperature cui i piccoli partecipanti hanno dovuto sottostare nel soggiorno in Armenia. Oltre a lui anche i rappresentanti di Regno Unito, Irlanda e Serbia accusarono problemi di salute, e nel caso della Serbia si preferì addirittura utilizzare il filmato delle prove e Katarina Stavic non presenziò dal vivo all’evento.

Lo Junior Eurovision 2023 si terrà a Nizza in seguito alla vittoria di Lissandro lo scorso dicembre con la travolgente “Oh maman!”, ad appena due anni di distanza dall’edizione di Parigi, segnata come l’edizione di ripartenza dopo Varsavia 2020 tenuta completamente da remoto. I Paesi che hanno confermato la partecipazione allo Junior Eurovision 2023 al momento sono: Armenia, Francia (paese organizzatore), Georgia, Germania (in ritorno dopo la pausa lo scorso anno), Irlanda, Malta, Paesi Bassi, Macedonia del Nord, Polonia, Spagna e Ucraina.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”.

Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e WhatsApp. Seguici su tutti i principali Social Media (qui l’elenco completo).

Eurofestival News sui social

Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...