Eurovision 2024: per Cipro la giovanissima Silia Kapsis

Silia Kapsis

Ancora un’artista dall’Australia per Cipro: sarà la sedicenne Silia Kapsis a rappresentare l’isola di Venere e CYBC a Malmö dal 7 all’11 maggio prossimi all’Eurovision Song Contest 2024.

Nata e cresciuta a Sidney da famiglia greco-cipriota, Kapsis è la stella emergente del pop australiano, lanciatissima dopo le recenti apparizioni in diversi show televisivi australiano e come presentatrice delle news per la filiale australiana di Nickelodeon, la tv dell’intrattenimento di proprietà del colosso americano Paramount.

 

Attrice, cantante e performer completa, Silia Kapsis è pronta a ricalcare il solco di alcune recenti entries femminili: l’associazione con Eleni Foureira (seconda per Cipro nel 2018) è immediata, ma lungo la stessa strada sono andate sul podio anche Chanel nel 2022  e Noa Kirel nel 2023. Una formula quindi già vista per la seconda entry made in Australia di Cipro consecutiva.

Lanciata dalla Australian Youth Performing Arts Company, di cui è stata cantante, ha diversi singoli all’attivo, uno dei quali è l’interessante “Disco dancer” che trovate qui sopra, ma il suo debutto discografico risale addirittura al 2018 quando aveva 12 anni. Kapsis ha lavorato con coreografi di fama mondiale ed è stata selezionata per l’ImmaBeast Dance Company di Los Angeles; ha ballato con Stephen tWitch Boss nel The Jennifer Hudson Show; ed è stata presente in un documentario di danza prodotto da Taboo dal Black-Eyed Peas.

Cipro all’Eurovision Song Contest 2023

Come detto, Silia Kapsis è la seconda australiana a rappresentare Cipro dopo Andrew Lambrou, che lo scorso anno sul palco di Liverpool ha portato “Break a broken heart”  sino al dodicesmo posto con 126 punti.  Il brano che la cantante e performer porterà sul palco svedese sarà presentato successivamente, visto che questa sua è stata una scelta interna della tv di Nicosia.

Il cammino di  Cipro all’Eurovision Song Contest

Dal debutto datato 1981, Cipro ha collezionato 38 presenze con il picco del secondo posto di Eleni Foureira e della sua “Fuego” nel 2018, unico podio della storia dell’isola di Venere all’Eurovision.  Dopo la Foureira, per trovare una Top 5 bisogna andare indietro fino al 2004 con la greco-americana Annet Artani e il brano “Why angels cry”. Si tratta degli unici due piazzamenti in Top 10 negli ultimi 20 anni.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”.

Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e WhatsApp. Seguici su tutti i principali Social Media (qui l’elenco completo) e scopri come sostenerci e sostenere una informazione da sempre indipendente.

Eurofestival News sui social

Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...