Eurovision 2024: tornano The Roop nella selezione lituana

Lituania Eurovision 2024 Eurovizija.LT

In mattinata l’emittente pubblica della Lituania LRT ha pubblicato la lista completa dei partecipanti a Eurovizija.LT (precedentemente noto come Pabandom is naujo!), da cui spunterà il rappresentante del Paese baltico all’Eurovision 2024.

Nel listone di nomi ci sono parecchi ritorni, inclusi diversi ex rappresentanti della Lituania, eccoli tutti in ordine alfabetico:

  1. Agnė Buškevičiūtė – “Puppeteer“
  2. Aistay – “You“
  3. Aistè -“Hero“
  4. Andrius Pojavis – “Sing me a hug“
  5. Antoine Wend – “Say No More“
  6. Anžela – “Paskubėk“
  7. April Frey – “New Years“
  8. Baltos varnos – “In the Night“
  9. Clockwork Creep – “Empty“
  10. Danielė – “Cold Shower“
  11. Deividas Valma – “Blood On Your Hands“
  12. Eley – “Rock My Body“
  13. Emilija V – “Trophy Wife“
  14. Freya Alley – “Serenade“
  15. Hansanova – “Dragons and rainbows“
  16. Il Senso – “Time“
  17. Kàro – “Weightless“
  18. Kasparas – “Fool“
  19. Kotryna – “Let‘s get lost“
  20. Lina Štalytė  – “Perfect“
  21. Luka – “Move On“
  22. Mary Mo – “Done“
  23. Martin – “Jigsaw“
  24. MeidĖ – “Zoo“
  25. Monika Marija – “Starting Tommorow“
  26. Multiks – “Vėjas galvoje“
  27. Paula Urbana – “It Is What It Is“
  28. Petras – “Run“
  29. Pluie de Comètes – “Be careful“
  30. Queens of Roses – “Walk through fire“
  31. Shower – “Impossible“
  32. Sid Hallow – “Here We Go Again“
  33. Silvester Belt – “Luktelk“
  34. Sun Francisco – “Trauka“
  35. The Roop – “Simple Joy“
  36. Thomas G – “Us“
  37. VB gang – “KABOOM!!!”
  38. Vilija – “Save Me“
  39. Žalvarinis – “Gaudė Vėjai”
  40. Živilė Gedvilaitė – “Save Me“

Tra gli ex vincitori troviamo Vilija Mataciunaite, che nel 2014 non riuscì a qualificarsi in finale con il brano “Attention” (vincendo peraltro il Barbara Dex Award al peggior vestito) ed il rappresentante all’Eurovision 2013 Andrius Pojavis, ventiduesimo con “Something” ed allora in pianta stabile a Milano dove realizzò il suo disco, condividendo peraltro una spiacevole esperienza con Marco Mengoni nel volo di ritorno dall’Eurovision in Concert di Amsterdam.

Tuttavia il ritorno più importante di tutti è senza dubbio quello della band The Roop, composta dal frontman Vaidotas ed i musicisti Robertas e Mantas. Già trionfali vincitori della prima edizione di Pabandom is Naujo nel 2020 con “On fire”, diventano i grandi favoriti alla vittoria per l’Eurovision 2020 insieme all’Islanda di Dadi Freyr, anche se non avremo mai la certezza di come sarebbe andata quell’edizione considerando che il concorso canoro fu cancellato per via dell’avanzare dilagante della Pandemia di Covid-19. Vincitori della seconda edizione l’anno dopo, ottengono il secondo miglior risultato di sempre grazie alla travolgente “Discoteque”, arrivando ottavi con 220 punti e entrando nelle classifiche di sette Paesi oltre alla Lituania.

Come funzionerà Eurovizija.LT

Ci saranno un totale di sei serate ogni sabato, a partire dal 10 gennaio. I 40 partecipanti saranno suddivisi a gruppi di otto nelle cinque serate di pre-selezione, non è ancora stato reso noto quante persone passeranno alla finale del 17 febbraio. LRT ha stanziato un budget di 1500 euro per ogni artista al fine di produrre il proprio brano e perfezionare la propria esibizione, con esplicito divieto di utilizzare tale budget per auto-promozione del brano, pena la squalifica.

Inoltre, i partecipanti che si piazzeranno dal secondo al quinto posto nella finalissima di Eurovizija.LT saranno tenuti a prendere parte ad un concerto con il vincitore per una raccolta fondi devoluta all’autofinanziamento per la partecipazione all’Eurovision 2024.

La Lituania verso l’Eurovision 2024

La Lituania partecipa all’Eurovision dal 1994 ed in pianta stabile dal 2001, è l’unica delle tre Repubbliche Baltiche a non avere ancora vinto la rassegna europea, sebbene Estonia e Lettonia abbiano vinto oltre vent’anni fa ed oggi la seconda non arriva in finale dal lontano 2016.

Dall’introduzione delle semifinali, la Lituania si è qualificata per la finale dodici volte, arrivando in top 10 nel 2006, 2016 e 2021. È il 2006 l’edizione in cui la Lituania ottiene il suo miglior risultato di sempre, arrivando al sesto posto con gli United.lt ed il brano parodistico “We are the winners”.

All’Eurovision 2023 la Lituania è stata rappresentata da Monika Linkyte otto anni dopo la sua prima partecipazione con il brano “Stay (Ciuto Tuto)”, riportando per il terzo anno di fila la repubblica baltica in finale (non accadeva dal 2013) e chiudendo all’undicesimo posto a soli due punti dalla top 10.

Commenta questa notizia...