Eurovision 2023: per Blanka e Loreen disco di diamante, Forrer d’oro

Blanka Loreen

Ad otto mesi dalla conclusione dell’Eurovision Song Contest 2023, continua l’ondata di successi di “Tattoo” di Loreen. La canzone dell’interprete svedese di origine berbera, trionfatrice a Liverpool, raggiunge infatti il disco di diamante in Francia, assegnato per aver superato il mezzo milione di streaming. Un dato che nessun brano eurovisivo in tempi recenti è riuscito a raggiungere in Francia, Paese non facile per le canzoni della rassegna.

Ma non è finita, perchè la canzone vincitrice dell’Eurovision 2023 raggiunge anche il disco d’oro nel Regno Unito (toccate le 400.000 copie) e conquista il terzo disco di platino in Polonia (150.000 copie fra ascolti e vendite).

La canzone aveva raggiunto il disco d’oro in Italia, il disco di platino in  Grecia, Portogallo e Belgio e disco d’oro in Danimarca, Spagna e Svizzera, oltre ad aver raggiunto  i vertici su Shazam: sesta canzone più suonata nel Mondo, terza assoluta europea.  Attualmente è anche l’ultimo brano dell’Eurovision rimasto nelle charts continentali.

Disco di diamante – ma nella sua Polonia – anche per “Solo” di Blanka, che tocca il ragguardevole traguardo di 250.000 fra ascolti e copie vendute, diventando così il miglior brano polacco eurovisivo di sempre a livello di vendite.

Certificazione per Remo Forrer

Fa segnare una certificazione anche “Watergun”, la canzone antiguerra dello svizzero Remo Forrer, disco d’oro in Patria (10.000 copie) dopo aver raggiunto il secondo posto nella chart nazionale.

Oltre a Loreen e Remo Forrer,  fra i brani dell’ultima edizione dell’Eurovision hanno raggiunto certificazioni solo quelli di Marco Mengoni (cinque platino in Italia, oro in Svizzera), Alessandra Mele (doppio platino in Polonia, platino in Norvegia, oro in Belgio), Käärija (oro in Polonia) e Gustaph (platino in Belgio).

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...