Eurovision 2024, Slovenia: Raiven presenta la sua entry “Veronika”

raiven veronika eurovision 2024 slovenia

Dopo l’annuncio dello scorso dicembre Raiven, la rappresentante designata per la Slovenia all’Eurovision Song Contest 2024, ha rivelato la sua “Veronika”, brano che porterà in gara a Malmö il prossimo maggio.

Il brano – un elettro-pop con crescendo epico e cori lirici nel finale, una cifra di Raiven – è ispirato alla storia di Veronika Deseniška (Veronica di Desenić, città dell’odierna Croazia), seconda moglie di Federico II, conte di Celje, cittadina dell’entroterra sloveno.

I due sono stati protagonisti una drammatica storia d’amore nella prima metà del ‘400. Veronica convolò a nozze segrete con Federico II nel 1422. Il matrimonio fu fortemente osteggiato dal padre di Federico, Ermanno II, il quale, non accettando una nobildonna di basso rango come nuora, nel 1425 fece prima incarcerare il figlio e poi accusò Veronika di stregoneria.

La corte scagionò Veronica dicendo, secondo la leggenda, che “L’amore non è mai stato un peccato. È invece una delle più belle virtù umane“. Nonostante questo, su ordine di Ermanno II venne comunque uccisa per annegamento; elemento ripreso nel videoclip con le scene subacquee. Sempre secondo la leggenda durante le notti invernali si possono ancora udire i lamenti di Veronica lì dove è sepolta, ovvero il Castello Veliki Tabor di Desenić.

La storia ha ispirato negli anni diverse opere teatrali e romanzi in patria e non solo, fino a questo brano eurovisivo di Raiven, che commenta al sito ufficiale dell’Eurovision:

La canzone non è stata scritta con l’idea di portarla all’Eurovision. Nello scriverla mi sono concentrata principalmente sulla drammaticità, fondamentale per raccontare la storia di Veronika in modo efficace. Volevo che la sua storia non solo fosse raccontata ma fosse anche in sintonia con l’anno 2024.

Aggiungendo il perché del testo interamente in lingua slovena:

Non penso che questo tipo di canzone abbia bisogno dell’inglese per l’Eurovision. Sono convinta che sia la storia che la musica siano abbastanza forti ed espressive da far sì che la loro essenza e profondità emotiva possano essere percepite e comprese anche da chi non parla sloveno.

Il testo di “Veronika” porta la firma di Raiven, Klavdija Kopina e Bojan Cvjetićanin. Quest’ultimo, frontman dei Joker Out, arrivati 21° all’Eurovision Song Contest 2023 con “Carpe diem“, ha anche arrangiato il brano assieme a Raiven, Peter Khoo, Martin Bezjak e Danilo Kapel. Sempre al sito dell’Eurovision, Raiven ha raccontato com’è stato collaborare con Cvjetićanin:

Bojan è un mio caro amico. Abbiamo spesso discusso di realizzare qualcosa insieme e la nostra collaborazione per “Veronika” è nata molto spontaneamente.

Chi è Raiven

Raiven, al secolo Sara Briški Cirman, è nata il 26 aprile 1996 a Lubiana, dove ha studiato l’arpa prima di laurearsi all’Accademia della Musica. Attiva nel panorama musicale sloveno dal 2014, è arrivata per due volte seconda all’EMA, la selezione nazionale per l’Eurovision, nel 2016 e nel 2019, oltre ad un terzo posto nel 2018.

All’attivo ha un solo disco, “Magenta”, pubblicato nel 2017. Essendo un mezzosoprano e avendo una formazione lirica, in patria si è più volte cimentata a teatro oltre che in ruoli operistici come il personaggio di Rosina ne “Il barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini.

Quest’anno è stata selezionata internamente dall’emittente RTV SLO. La Slovenia torna ad affidare le sue speranze eurovisive ad un’interprete femminile dopo Ana Soklič nel 2021. Per scoprire in quale semifinale si esibirà Raiven con “Veronika” bisogna attendere altri 10 giorni. Il 30 gennaio alle ore 19:00 (ora italiana) si svolgerà il tradizionale Allocation Draw, in diretta sul canale YouTube dell’evento.

Commenta questa notizia...