Sanremo 2024, Ghali: “Sfrutterò ogni mezzo per mandare avanti il mio messaggio”

Ghali Sanremo 2024

Ghali dice sì all’Eurovision Song Contest. Il rapper milanese, di origini tunisine, in gara a Sanremo 2024 ha risposto alle domande dei giornalisti in conferenza stampa, parlando del suo brano e raccontando anche la sua esperienza con la ONG Mediterranea.

Abbiamo chiesto a Ghali se, visto il suo brano particolarmente eurovisivo e anche estremamente interessante come tematiche trattate nel testo, avrebbe piacere a rappresentare l’Italia all’Eurovision e se, in caso di vittoria, lo farà a cuor leggero sapendo della presenza in gara di Israele.

La risposta del rapper è stata chiara e precisa:

Sfrutterò ogni mezzo disponibile per portare avanti il mio messaggio.

Una dichiarazione breve e concisa in cui comunica il suo sì al concorso e, come se non bastasse, porterebbe in gara proprio “Casa mia”, brano in cui tratta molteplici temi tra cui la guerra, l’immigrazione, le violenze in generale, insomma tutti temi caldi che, anche alla luce di ciò che sta accadendo nel mondo, risultano più che mai attuali e importanti.

Ghali continua dunque a esprimere, con la sua musica e con le sue collaborazioni (tra cui ricordiamo quella con la ONG Mediterranea, che gli ha permesso di vedere da vicino il mondo del salvataggio dei migranti, tema a lui già molto caro), il suo interesse per le tematiche sociali e per l’attualità.

Ogni palcoscenico, da quelli che lui calca ai suoi concerti a quello dell’Ariston per il Festival di Sanremo o anche in caso di vittoria quello dell’Eurovision Song Contest, è perfetto per veicolare i suoi messaggi e Ghali, dunque, approfitterà di qualsiasi contesto per continuare a far parlare e riflettere con la sua musica.

Una risposta

  1. Federico ha detto:

    Ciao Ghali. Sei bravo. Farcela

Commenta questa notizia...