Croazia, Baby Lasagna con “Rim Tim Tagi Dim” dal ripescaggio all’Eurovision 2024

Baby Lasagna

Per la serie: quelli che non avrebbero dovuto partecipare e poi vincono, a rappresentare la Croazia all’Eurovision 2024 sarà   Marko Purišić in arte Baby Lasagna col brano “Rim Tim Tagi Dim”.  Per il cantautore classe 1995 una vittoria schiacciante: non solo la classifica delle giurie, ma una vera e propria landslide al televoto, con ben 247 punti (il 53 percento su 16 artisti) unico ad andare in tripla cifra fra i partecipanti.

E pensare che alla Dora, il concorso di selezione croato, Baby Lasagna non era nemmeno stato ammesso: è stato ripescato prima del via per il ritiro di Zsa Zsa. Un trionfo che gli consente di mettersi alle spalle i big della classifica Vatra (appena noni: dopo l’uscita di Bispo in Portogallo, le selezioni 2024 si confermano una mannaia per i grandi nomi), Damir Kedzo, ma anche i Let 3, ultimi rappresentanti croati e solo terzi; oltre a Noelle, altra big delle charts addirittura uscita in semifinale.

La classifica finale

  1. Baby Lasagna – “Rim Tim Tagi Dim”31 punti
  2. Vinko – “Lying Eyes” 82
  3. Let 3 – “Babaroga” 79
  4. Damir Kedžo – “Voljena ženo” 73
  5. Alen Đuras – “A Tamburitza Lullaby” 69
  6. Marcela – “Gasoline” 59
  7. Pavel – “Do mjeseca” 53
  8. Eugen – “Tišine” 41
  9. Vatra – “Slatke suze, gorka ljubav” 36
  10. Natalie Balmix – “Dijamanti” 35
  11. Lara Demarin – “Ne vjerujem ti” 23
  12. Boris Štok – “Can We Talk”23
  13. Lana Mandarić – “More” 13
  14. Stefany – “Sretnih dana dat’ će Bog”  12
  15. Mario Battifiaca feat. Robert Ferlin – “Vodu piti trizan biti”  9
  16. Saša Lozar – “Ne plačem zbog nje” 6

Chi è Baby Lasagna

Nato a Umago nel 1995, Baby Lasagna è un cantautore che solo da due anni si esibisce con questo pseudonimo. Originariamente parte del gruppo Manntra, di cui è stato chitarrista, con loro ha preso parte alla Dora nel 2022, chiudendo quarto. Subito dopo quell’esperienza ha lasciato il gruppo per intraprendere la carriera solista e “Rim Tim Tagi Dim” rappresenta il suo terzo singolo, attualmente al quarto posto della chart nazionale.

Purišićè noto anche come autore: sono sue infatti le canzoni dell’ultimo album della band gothic metal tedesca Mono Inc. “Ravenblack” che ha raggiunto il numero uno della chart in Germania.

La Croazia all’Eurovision Song Contest

Singolare la storia della Croazia all’Eurovision Song Contest. Alla ventottesima partecipazione dal 1993, anno del debutto come Paese indipendente dopo la dissoluzione della Jugoslavia, non ha mai vinto.

Il miglior risultato continuano ad essere tuttora i due quarti posti centrati da Maja Blagdan nel 1996 con “Sveta ljubav” e da Doris Dragovic nel 1999 con “Marija Magdalena”. Lo scorso anno l’iconico inno contro le guerre e le dittature dei Let 3 “Mama ŠČ!” ha chiuso al tredicesimo posto.

In realtà però sono croati tutti i migliori risultati della Jugoslavia: i Riva, vincitori dell’Eurovision 1989 con “Rock me” erano di Zara  e sono croati anche I Novi Fosili, quarti nel 1987 con “Ja zam sa ples”, così come Tajci, settima a Zagabria 1991 con “Hajde du ludujemo”, una delle canzoni più iconiche dell’Eurovision del recente passato.

Per Baby Lasagna si prospetta fra l’altro una grande occasione per provare ad andare in finale visto che si esibirà nella prima metà della prima semifinale (martedì 7 Maggio), la stessa dove canteranno Serbia e Slovenia. Non voterà l’Italia.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”.

Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e WhatsApp. Seguici su tutti i principali Social Media (qui l’elenco completo).

Eurofestival News sui social

Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...