Ascolti TV Eurovision Song Contest in Italia

In questa speciale sezione sono riportati tutti gli ascolti tv dell’Eurovision Song Contest trasmessi in Italia dalla Rai dal 1987 ad oggi.

Grazie ad un importante lavoro di ricerca, siamo riusciti a reperire anche i dati di ascolto più vecchi, quelli di fine anni ’80 (ricordiamo che il sistema di rilevazione Auditel ha iniziato a pubblicare i primi dati solo nel dicembre del 1986).

Rai

Ecco tutti i dati di ascolto (compresi di share, dove disponibile) dal 1987 ad oggi: 

Eurovision 2017. Prima Semifinale del 9 maggio: Rai4 ha registrato un ascolto medio di 514.000 telespettatori e l’1.98% di share. I contatti unici sono stati 3.279.000, mentre la speciale anteprima dalle 20:50 circa alle 21 ha raccolto 246.000 telespettatori e lo 0.94% di share (qui il dettaglio degli ascolti).

Seconda Semifinale dell’11 maggio 2017: Rai4 ha ottenuto un ascolto medio di 589.000 telespettatori e il 2.5% di share. I contatti unici (chi ha seguito almeno 1 minuto dell’intera trasmissione) sono stati ben 3.422.000. L’anteprima è stata seguita da 253.000 telespettatori e l’1.05% di share (qui il dettaglio degli ascolti).

Finale del 13 maggio 2017: l’ascolto medio su Rai1 (dalle 21 alle 00:44) è stato di 3.742.000 telespettatori e il 20.17% di share, in forte crescita rispetto al dato del 2016. I contatti unici (ovvero chi ha seguito l’evento per almeno un minuto) sono stati 14.9640.000! Per conoscere l’analisi dettagliata sull’ascolto della finale, segui questo link.

La speciale “Anteprima Eurovision” trasmessa il 13 maggio dalle 20:35 alle 21 su Rai1 ha ottenuto un ascolto medio di4.083.000 telespettatori e il 21.47% di share.

Eurovision 2016. Prima Semifinale del 10 Maggio: Rai4 ha ottenuto un ascolto medio di 357.000 telespettatori e l’1.36% di share. I contatti unici (chi ha seguito almeno 1 minuto dell’intera trasmissione) sono stati 2.586.000 (qui il dettaglio degli ascolti).

Seconda Semifinale del 12 Maggio 2016: Rai4 ha ottenuto un ascolto medio di 616.000 telespettatori. Lo share medio è stato del 2.45% mentre i contatti unici (chi ha seguito almeno 1 minuto dell’intera trasmissione) sono stati ben 3.230.000 (qui il report completo). 

Finale del 14 Maggio 2016: l’ascolto medio su Rai1 è stato di 3.300.000 telespettatori (16.94% di share), in crescita rispetto all’edizione 2015 trasmessa su Rai2. I contatti unici (ovvero chi ha seguito l’evento per almeno un minuto) sono stati 14.500.000! Per conoscere l’analisi dettagliata sull’ascolto della finale, segui questo link. La replica della finale, trasmessa il 15 maggio dalle 14 su Rai4 ha ottenuto una media di 190.000 telespettatori e l’1.3% di share (poco superiore la media di rete da inizio anno ad oggi, pari a 175.000 telespettatori).

La speciale “Anteprima Eurovision” trasmessa il 14 maggio dalle 20:35 alle 21 su Rai1 ha ottenuto un ascolto medio di 3.767.00 telespettatori e il 17.57% di share.

Eurovision 2015. Prima Semifinale del 19 Maggio: non trasmessa. La replica in onda mercoledi 20 Maggio su Rai4 dalle 23, ha ottenuto una media di 212.000 telespettatori e l’1.57% di share con un picco di 314.000 (qui il dettaglio degli ascolti).

Seconda Semifinale del 21 Maggio 2015: sono stati ben 789.942 i telespettatori (3.09% di share) con un picco record di oltre 1 milione (1.029.000). Miglior risultato in Prime Time per Rai4!

Finale del 23 Maggio 2015: registrato l’ascolto più alto dal ritorno del 2011 al 2015. Il gran finale dell’Eurovision ha ottenuto un ascolto medio su Rai2 di ben 3.292.000 telespettatori (16.35% di share) con un picco massimo durante l’apertura del televoto di ben 4.786.000 (qui il report dettagliato con le esibizioni più viste e altri dati). La replica del 24 maggio alle 12:05 su Rai4 ha totalizzato 240mila telespettatori.

Lo “Speciale Eurovision Story” trasmesso il 18 maggio su Rai4 ha ottenuto un ascolto medio di 172.000 telespettatori e lo 0.78% di share (circa il 13% in meno se confrontato alla media canale nell’ultimo mese in quella fascia oraria). La replica su Rai Premium alle 18:30 di sabato 23 maggio ha totalizzato 68.000 telespettatori, circa la metà della media nella stessa fascia oraria delle ultime 4 settimane (120.000).  Qui il report dettagliato sugli ascolti.


Eurovision 2014. Prima Semifinale del 6 Maggio: 285.000 telespettatori1.06% di share su Rai4. Picco alle 22:59 con 433mila telespettatori (303mila durante il voting dalle 22:40 alle 23).

Seconda Semifinale dell’8 Maggio 2014: 343.000 telespettatori e 1.34% di share su Rai4. Picco alle 23 con più di 517.000 telespettatori e l’1.77% di share.

Finale del 10 Maggio 2014: 1.747.000 telespettatori e l’8.77% di share su Rai2. Il dettaglio Auditel della finale con le esibizioni più seguite è disponibile a questo link.


Eurovision 2013. Prima Semifinale del 14 Maggio149.292 telespettatori e 0.55% di share su Rai5. Seconda semifinale non trasmessa. 

Finale del 18 Maggio 2013: 1.878.000 telespettatori e 9.17% di share su Rai2 (2.431.000 telespettatori e 10.89% di share alle 22.49, durante l’esibizione di Marco Mengoni).


Eurovision 2012. Prima Semifinale del 22 Maggio: 64mila telespettatori e 0.23% di share su Rai5. Seconda Semifinale non trasmessa.

Finale del 26 Maggio 2012: 1.410.000 telespettatori e il 7.5% di share su Rai2 (2.042.000 e 9.01% di share durante l’esibizione di Nina Zilli).


Eurovision 2011. Seconda Semifinale del 12 Maggio: 37mila telespettatori e 0.14% di share su Rai5. Prima Semifinale non trasmessa.

Finale del 14 Maggio 2011: 1.291.000 telespettatori e 6.43% di share su Rai2.


Gli ascolti durante le partecipazioni dal 1987 al 1997


Eurovision 1997. La trasmissione del 3 Maggio è avvenuta in differita (alle 23.20 invece delle 21) su Rai1. L’ascolto medio registrato è stato di 903.034 telespettatori e il 17.31% di share.

Eurovision 1993. La trasmissione del 15 Maggio è avvenuta in differita (alle 23.15 invece delle 21) su Rai1. L’ascolto medio registrato è stato di 944.878 telespettatori e il 16.80% di share.

Eurovision 1992. La trasmissione del 9 Maggio è avvenuta in differita (alle 23.50 invece delle 21) su Rai2. L’ascolto medio registrato è stato di 471mila telespettatori e il 10.32% di share.

Eurovision 1991. La trasmissione del 4 Maggio in diretta su Rai1 ha totalizzato 6.683.000 telespettatori e 32,51% di share. Picco di 8.785.000 alle 23, nel momento dell’esibizione di Peppino Di Capri (si tratta dell’anno in cui l’evento è stato organizzato in Italia, a Roma, dopo la vittoria del 1990).

Eurovision 1990. La trasmissione del 5 Maggio è avvenuta in differita (alle 23.20 invece delle 21) su Rai2. L’ascolto medio registrato dalle 21 è stato di 658.993 telespettatori e il 14.44% di share.

Eurovision 1989. La trasmissione del 6 Maggio è avvenuta in differita (alle 23.30 invece delle 21) su Rai1. L’ascolto medio registrato è stato di 1.104.667 telespettatori e il 31.25% di share.

Eurovision 1988. La trasmissione del 30 Aprile è avvenuta in diretta alle 21.30 su Rai3. L’ascolto medio registrato è stato di 707mila telespettatori e il 3.76% di share.

Eurovision 1987. La trasmissione del 9 Maggio è avvenuta in differita (dalle 22.45 invece delle 21) su Rai2. L’ascolto medio registrato dalle 23 è stato di 598mila telespettatori e il 12.70% di share.


Ritagli di giornale anni ’80 e ’90 | Guida tv Eurovision


Guida TV Eurovision 1987 1997


Tutti gli ascolti tv dell’Eurovision nazione per nazione


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+


Licenza Creative Commons

Importante. Il testo qui riportato è disponibile secondo la Licenza Creative Commons Attribuzione – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. E’ possibile utilizzare questo contenuto anche a scopo commerciale, purché sia riportato un link diretto a questa pagina oppure venga citato come fonte il newsblog “Eurofestival.News” o “eurofestivalnews.com”, in caso di testate diverse da portali web. Maggiori informazioni.

Advertisements

14 Risposte

  1. JOSE MORANDO ha detto:

    L’ Eurovision ormai non è più un festival della canzone, ma il festival del POP internazionale. Per aumentare gli ascolti della manifestazione, l’Italia deve vincere più spesso e se vuole vincere deve mandare un’artista italiano del panorama POP internazionale, selezionandolo magari con un contest a parte e non mandando il vincitore di Sanremo. Penso che gli ascolti sarebbero molto più consistenti, si darebbe vetrina ad artisti validissimi ( vedi per esempio Elisa di un tempo ed i Colors più recenti ) e si smetterebbe di mortificare la bellissima canzone italiana che con L’Eurovision non c’entra più nulla.

  2. Pierluigi ha detto:

    Non sono cambiati di molto gli ascolti nel passaggio da Rai 2 a Rai 1, pensavo di più, anche se nel 2015 c’era Il Volo quindi gli ascolti salirono anche su Rai 2

    • Staff ha detto:

      I target dei due canali sono leggermente diversi, Rai1 ha un pubblico più “anziano” (qui trovi l’analisi con questi e altri dati http://www.eurofestivalnews.com/2016/05/15/finale-eurovision-2016-3-300-000-rai1-14-500-000-contatti-unici/) rispetto a Rai2 e l’Eurovision ha un forte seguito tra i giovani, che possono averlo seguito anche su altre piattaforme (come YouTube). L’anno precedente poi, ormai circolava insistentemente la voce dell’Italia data per favoritissima alla vittoria, cosa che ha portato tanti curiosi davanti la tv (e infatti il picco di share si è avuto proprio nella fase di annuncio dei voti e nell’annuncio del vincitore).

      • Pierluigi ha detto:

        E’ un peccato che l’Eurovision continui a scontrarsi (e penso lo farà anche quest’anno) con una delle ultime puntate di Amici che ha un target simile, altrimenti penso che gli ascolti sarebbero parecchio più alti

  3. Ciro Petriccione ha detto:

    Poi dicono che l’ ESC non ha successo! Guardate gli ascolti del 1991 su RAI1! Sono quasi al livello della vecchia Canzonissina !

  4. Giorgione ha detto:

    Vi ricordo che nel 2003 l’Eurofestival è stato trasmesso in Italia da Gay.tv

  5. Ludo ha detto:

    Nel 1988 siete sucuri che sia 685.000 e non 1.685.000? Perché lo share del 13,42% per solo 685.000 mi sembra alto…
    Ovviamente vado a memoria…

    • aLeX P ha detto:

      Ciao Luca.. grazie della segnalazione.. c’è stato un errore nella pubblicazione del dato del 1988 (invertito con quello del 1990). Il numero di telespettatori è molto simile, ma share molto più basso, ora è corretto ;)

  6. Spyr ha detto:

    Ma per regolamento almeno che non sia successo un lutto di stato o qualche problema tecnico mica bisogna trasmettere il festival in diretta?

  7. Anda ha detto:

    Pensavano di fare alti ascolti mandando le trasmissioni alle 23:30? Certe cose non le capisco… :(

  8. Giorgione ha detto:

    Ma che significa “in differita”? L’hanno registrata e poi mandata in onda? Questioni di fuso orario?

Dì la tua o Rispondi ad un commento..